“Aspettiamo tempi migliori per fare punti contro le nostre dirette concorrenti!” A fine gara, il tecnico dei rossazzurri Rino Chillemi , che sabato rientrerà in panchina dopo la squalifica,  è lucido e realista.: “Abbiamo affrontato una squadra ben attrezzata che lotterà per vincere il campionato. L’assenza di Dalcin pesa. Il nuovo arrivato , Jean Vieira, è un ottimo elemento che lavorando sodo raggiungerà a breve la condizione fisica dei compagni”.

E’ un’analisi schietta quella del tecnico etneo, che si trova in linea con il pensiero del Presidente Antonio Marletta: “Conoscevamo il valore degli avversari. Ma nel calcio si sa, se la palla non entra, prima o poi le prendi. Noi abbiamo creato tanto ma sprecato troppo! Dobbiamo ricompattarci”.

Primo Tempo:

Gli ospiti trovano il gol poco dopo primi i dieci minuti di gioco con Scigliano (0-1), il raddoppio arriva in contropiede , ad andare in rete è Tres (0-2).  Il Catania prova a reagire : ad accorciare le distanze ci pensa Nacho Zamboni (1-2). Una delle occasioni più eclatanti ,per portare in parità la gara, viene creata da Fantacele e Di Maria , la palla però si infrange sulla traversa. Prima del termine della prima frazione di gioco Zamboni cerca la via del gol, ma senza esito. Buona la prova dell’ultimo arrivato Jean Vieira, al suo esordio con la maglia rossazzurra.

Secondo Tempo: 

Nei primi minuti di gioco è ancora Zamboni a cercare di riequilibrare le sorti della gara , ma poco dopo è il Belvedere a trovare il gol con Quinellato (1-3). Il capitano Cristian Rizzo crea diverse occasioni, ma non riesce a trovare la conclusione. Le energie cominciano a venire meno mentre gli avversari chiudono la partita con la rete di Tres (1-4). Fantacele sfiora il gol a pochi minuti dalla sirena, ma ormai è troppo tardi per la rimonta. 1-4 il risultato finale.

Il prossimo avversario del Catania Librino Calcio a 5 sarà la Salinis in trasferta sabato 1 novembre.

Scrivi