CATANIA – Quante volte gli avvocati si scontrano con il problema di fascicoli che non si trovano più: dispersi in cancelleria? ritirati e non restituiti? Il dibattimento  che avrebbe dovuto svolgersi lo scorso 29 settembre nell’aula I del Palazzo di giustizia di Catania, davanti al giudice monocratico che all’inizio dell’udienza, in un’aula colma di avvocati e cittadini, ha reso noto, di essere costretta a rinviare il processo penale – imputazione coatta disposta dal gip Paola Cosentino – che avrebbe dovuto celebrarsi contro l’avv. Antonio Fiumefreddo  per l’ipotesi di reato di truffa e infedele patrocinio– a danno dell’appuntato dei Carabinieri Salvatore Favara (suo ex cliente).  Fatti che furono riportati anche da alcuni media nazionali nei mesi scorsi. La nuova udienza a carico dell’avv. Antonio Fiumefreddo, a tutt’oggi non è stata fissata.

“E’ un fatto gravissimo – hanno commentato l’appuntato dei Carabinieri Salvatore Favara e la propria moglie Concetta Malerba – che in un palazzo di giustizia non si trovi il fascicolo, giusto appunto alla prima udienzae contro un personaggio più che pubblico – seguita la moglie del carabiniere – e ci auguriamo che la documentazione necessaria per svolgere il processo venga reperita il prima possibile”. “Mi aspettavo che il processo, finalmente si potesse celebrare – prosegue la moglie del carabiniere – per amore della giustizia e per il patimento che abbiamo sofferto”.

Per dovere di cronaca, per questa specifica vicenda processuale, il carabiniere Favara,dal 2012 ai tempi d’oggi – dopo aver presentato querela contro il noto penalista Antonio Fiumefreddo – tra le diverse avocazioni, le diverse richieste di archiviazione e di opposizione all’archiviazione, sono già trascorsi circa quattro anni. Poi,  l’arrivo dell’imputazione coatta, che più avanti, per la inaspettata sorpresa, lascia l’amaro in bocca alla famiglia Favara, che si vede ancora dilatarsi il corso della giustizia a cui loro pienamente credono. Si arriverà per caso alla prescrizione, si chiedono i Favara, che auspicano una sentenza di assoluzione o di condanna affinché sia fatta giustizia.


-- SCARICA IL PDF DI: Catania, manca il fascicolo e si rinvia l'udienza con l'avv. Fiumefreddo imputato --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata