Riceviamo e pubblichiamo.

CATANIA – La questione legata alla sicurezza sulle strade cittadine non si può affrontare solo con i buoni propositi. Il quartiere di San Nullo è pieno di arterie dove le strisce pedonali sono sbiadite, i segnali di stop sono semi-cancellati e molti cartelli sono danneggiati. La conseguenza inevitabile è l’aumento del rischio di incidenti stradali. Una problematica che si fa più evidente soprattutto in via Sebastiano Catania dove si trovano molte attività commerciali. Circa due anni fa  Sebastiano Anastasi, consigliere comunale del gruppo “Grande Catania”, è intervenuto con precise segnalazione al Primo Cittadino. Richieste legittime che si sono tramutate in un pronto intervento da parte degli operai comunali che hanno portato a termine gli interventi di manutenzione ordinaria. Oggi, la continua usura e gli agenti atmosferici, mi portano a richiedere nuovamente i lavori necessari atti a ripristinare la segnaletica orizzontale in questo quartiere. Un problema che sistematicamente crea non poche difficoltà alla viabilità dell’intero territorio e mette in pericolo l’incolumità dei pedoni ogni volta che devono attraversare la strada. Si tratta di opere che non richiedono un grosso dispendio di risorse in termini di uomini e mezzi ma possono rendere più sicure vie altamente trafficate dove automobilisti e motociclisti sfrecciano a tutta velocità.

 

3470817857

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi