di Franco Liotta      

Catania, sempre più centro della vita milonghera, appuntamenti che si susseguono ad altissimo livello, i migliori tangheri che si ritrovano in location eccezionali e gli appuntamenti fissi che si rinnovano costantemente, arricchendosi con ospiti e vedette internazionali. Così domenica  27 aprile, il DJ argentino di tango Marcelo Rojas sarà guest star alla Milonga domenicale della Gioia.

«El Cantor de Buenos Aires incanterà Catania con la sua Musica» ci dice Francesco Furnari, tra i più conosciuti organizzatori di eventi tangheri nella città etnea.

«Sono molto orgoglioso della possibilità che Marcelo ci ha dato. L’unica data siciliana di questo splendido artista, richiestissimo in tutti i più importanti eventi di tango al mondo e ha scelto noi a Catania. Il tango mi ha regalato l’opportunità di instaurare una sincera amicizia con Marcelo e, pertanto sono felice di offrire alla comunità tanguera catanese e siciliana, la possibilità di ballare con le sue scelte musicali esattamente come se ci si trovasse a Buenos Aires.»

marcelo rojas disco trasparenteMarcelo Rojas è, sicuramente, annoverato tra i più importanti Tango DJ del panorama internazionale, ha un curriculum da musicalizador di tango argentino certamente invidiabile: “passa” musica in uno dei templi del tango a Buenos Aires, la mitica Confiteria Ideal, “suona” in festival, congressi, nelle più note milonghe della capitale argentina e ormai in tutto il mondo. È DJ della radio ufficiale della Città di Buenos Aires “La 2X4”, ma non disdegna anche i nuovi mezzi di comunicazione, infatti opera anche su www.radiodetangos.com.

Marcelo, da sempre appassionato di musica, è nato e vissuto in un quartiere che è la quintessenza del tango, “La Boca”. A ventitré anni comincia a lavorare come cameriere in una milonga e, lentamente unisce la passione di DJ (che già possedeva per altri stili) con quella per il tango. Amori che si sono fusi e mai più separati. Come l’abbraccio nella danza! DJ Rojas è molto poliedrico nelle sue scelte musicali, così da permettere ai ballerini di godere di tutto il vasto repertorio del tango. È uno dei più grandi conoscitori di questa musica. Egli, non fa solo ascoltare, non fa solo ballare, le sue serate sono una continua creazione di emozioni. Quando, in un’intervista gli hanno chiesto quali siano le differenze tra le milonghe europee e quelle argentine, lui ha risposto, con semplicità: «Le milonghe riflettono le caratteristiche dei rispettivi popoli. Io parlo da argentino, nonostante tutto, siamo un popolo felice, appassionato, disordinato, leale, malinconico e le nostre milonghe ci rispecchiano molto, sono sempre una sorpresa diversa. Per noi, la milonga è la vita stessa!»

Quindi, popolo milonguero, non resta che ritrovarci, alle 19:00 di domenica, alla milonga della Gioia, “Barbara Disco Lab” di Catania.

 

Franco Liotta

Scrivi