CATANIA – Gran finale nel Palazzo degli Elefanti per la manifestazione “Municipio aperto”, giunta, in questo mese di gennaio, al quarto appuntamento. Domani, domenica 31 gennaio, oltre alle visite con gli esperti dell’Associazione guide turistiche Catania, è previsto, alle 11 nel Salone Bellini, il concerto dedicato a Sant’Agata dell’Orchestra Giovanile dell’Istituto Musicale Vincenzo Bellini, diretta dal maestro Giuseppe Romeo.
Il programma si aprirà con le musiche di Pietro Mascagni (Intermezzo dalla Cavalleria rusticana) e numerosi brani di opere di Vincenzo Bellini: “Ah non credea mirarti” (da La Sonnambula), con Miriam Carsana, soprano; “Oh quante volte, oh quante” (da Capuleti e Montecchi) con Ester Ventura, soprano, “Prendi l’anel ti dono” (da La Sonnambula) con Miriam Carsana e Dario Pometti, tenore; “Qui la voce sua soave” (da I Puritani) e “Casta Diva” (da Norma) entrambe con Ester Ventura. Sarà poi eseguito l'”Andante” dal Concerto in mi minore, op. 64 per violino e orchestra di Felix Mendelssohn-Bartholdy, con la violinista Lucrezia Costanzo e si concluderà con la sinfonia del “Pirata” belliniano.
“Municipio aperto”, iniziativa voluta dal sindaco di Catania Enzo Bianco che è stato sempre presente agli appuntamenti ricevendo i cittadini, ha riscosso in queste domeniche di gennaio un successo sempre maggiore con l’offerta di musica di qualità e la possibilità di apprendere dalle guide professioniste la storia delle opere d’arte conservate nella sede del Comune grazie all’accordo tra l’Assessorato alla Cultura e l’Associazione guide turistiche Catania presieduta da Giusy Belfiore.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi