Catania atteso dalla trasferta di Catanzaro. Dopo il pari contro il Lecce un altro banco di prova di importanza vitale per il proseguo della stagione. A commentare il momento della squadra, in conferenza stampa, Gianluca Musacci. Queste le sue parole:

“Nell’ultimo mese e mezzo abbiamo avuto delle difficoltà, i risultati sono mancati. Dobbiamo ripartire dalla prestazione fatta contro il Lecce. Con il Catanzaro siamo consapevoli dell’importanza della partita, una gara davvero fondamentale. Non possiamo tornare a Catania senza punti, in allenamento stiamo alzando il livello di concentrazione.

Da un paio di settimane sto meglio e penso che in campo la settimana scorsa si sia visto. Non ho fatto benissimo in passato, ma sono ottimista per i prossimi impegni di campionato. So di avere delle responsabilità nell’economia del gioco di questa squadra e me le prendo tutte.

I punti adesso si fanno pesantissimi e non possiamo permetterci errori come nelle gara contro l’Ischia. Abbiamo cominciato bene la stagione, poi c’è stato un calo e adesso dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare per chiudere bene la stagione.

Concorrenza a centrocampo? C’è bisogno di tutti, sono certo che anche i ragazzi che sono arrivati a gennaio daranno il loro contributo. Stiamo lavorando per uscire fuori da un momento particolare.

Pochi gol per i centrocampisti, è vero! Forse in mezzo al campo abbiamo più giocatori che tengono e giocano palla piuttosto di quelli che attaccano la profondità.

Rinnovo del contratto? Ne stiamo già parlando”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi