CATANIA – I Vigili Urbani di Catania, su disposizione vicesindaco Marco Consoli, del comandante Pietro Belfiore e dal vicecomandante Stefano Sorbino, coordinati dal responsabile del Reparto Polizia Commerciale (ex Annona) Franco Caccamo, seguendo le direttive dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Enzo Bianco, continuano l’azione di contrasto all’abusivismo commerciale. Nelle ultime ore, in collaborazione con gli agenti del Commissariato di Nesima, sono stati effettuati diversi interventi ad opera di pattuglie e furgoni annonarie.

Nella zona del viale Mario Rapisardi e della Stazione centrale sono stati effettuati due operazioni concernenti la vendita abusiva di prodotti di ortofrutta oltre a diversi interventi per arginare il fenomeno dei posteggiatori abusivi. Sono stati sequestrati 600 chilogrammi di ortofrutta, poi dati in beneficienza a vari istituti, e elevati verbali per un importo pari a 7.000 euro. Sono stati identificati e verbalizzati da pattuglie annonarie 16 posteggiatori abusivi. Alla Pescheria sono stati sequestrati 3 pesci spada sottomisura ed i venditori si sono dati ala fuga per evitare la denuncia penale.

Su direttive dell assessorato attività produttive, retto da Angela Mazzola, si è proceduto in ottemperanza di ordinanze della direzione Attività produttive, a chiudere due esercizi commerciali per irregolarità amministrative, apponendo i sigilli, sequestrando sedie e tavoli, elevando verbali per 15.000 euro e denunciando i titolari.

Scrivi