CATANIA – “L’approvazione del regolamento edilizio è il primo vero passo per liberare Catania dal limbo urbanistico nel quale è relegata da oltre 40 anni. Un passaggio cruciale per voltare pagina,  ritrovando  la via delle regole e dare la spinta a nuove occasioni di sviluppo”. Lo dichiarano il presidente e il vice presidente vicario di Confindustria Catania, Domenico Bonaccorsi di Reburdone e Antonello Biriaco,  commentando il risultato raggiunto dall’Amministrazione Bianco con il via libera del Consiglio comunale  all’importante  strumento di pianificazione della città. “Il metodo della concertazione con le forze produttive e professionali del territorio, sostenuto attivamente da Confindustria Catania, ha dato quindi ottima prova – proseguono Bonaccorsi e Biriaco  –  grazie anche al buon lavoro di condivisione e confronto realizzato dall’assessore all’Urbanistica, Salvo Di Salvo. Catania, per rinascere, deve puntare ora su una straordinaria opera di rigenerazione del tessuto urbano che passa anche dalla riqualificazione energetica e antisismica degli edifici, così come opportunamente prevede il nuovo regolamento edilizio.  L’auspicio è di proseguire sulla strada intrapresa,  per arrivare celermente  all’approvazione del piano regolatore”.

Scrivi