CATANIA – Continuano le operazioni di contrasto all’abusivismo commerciale da parte dei Vigili Urbani di Catania, secondo le direttive fornite dal sindaco Enzo Bianco e dal vicesindaco Marco Consoli.

Nelle ultime ore diversi sequestri sono stati effettuati fra il lungomare e via Etnea. Qui, in due diversi interventi, sono stati 1.040 i pezzi di chincaglieria sequestrati, mentre al lungomare sono stati il bilancio comprende 750 cd e dvd, 145 occhiali da sole, 15 paia di scarpe contraffatte.

Altri controlli hanno riguardato l’occupazione del suolo pubblico da parte degli esercizi commerciali, sia nel centro storico sia in altre zone della città. Venti i verbali elevati per occupazione di suolo pubblico abusiva e per ampliamento rispetto a quello concesso in osservanza alle direttive delle Attività Produttive. In particolare, un noto esercizio di somministrazione di alimenti e bevande è stato chiuso per mancanza di autorizzazione amministrativa in ottemperanza ad un’ordinanza di sgombero, ed è stata sgomberata l’area occupata abusivamente.

In collaborazione con il servizio di manutenzione strade, inoltre, numerosi sono stati i sequestri di prodotti ortofrutticoli, poi dati in beneficenza. Tutte le operazioni, disposte dal comandante Pietro Belfiore e dal vicecomandante Stefano Sorbino, sono state coordinate dal responsabile del Reparto Polizia Commerciale (ex Annona) Franco Caccamo.

Scrivi