Catania atteso dal confronto al “Massimino” contro la Casertana. Gara complessa tra squadre che hanno necessità di vincere per rimettersi in carreggiata dopo un inizio di 2016 altalenante. Il tecnico dei rossazzurri, Giuseppe Pancaro, è intervenuto in conferenza stampa per trattare i temi caldi alla vigilia della sfida. Queste le sue dichiarazioni:

“Siamo pronti per questa sfida molto importante per entrambe le squadre, ci sono tre punti importantissimi in palio.

Io penso sempre a lavorare e preparare la partita nel migliore dei modi per vincere. Ciò che non mi è piaciuto di questa settimana riguarda l’atteggiamento di alcuni a Caserta che hanno creato pressione alla classe arbitrale. Spero non ci siano strascichi domani pomeriggio e che il Catania non venga penalizzato.

La squadra da un punto di vista caratteriale e fisico ha fatto bene sia con il Lecce che contro il Catanzaro. Siamo consapevoli che dobbiamo tornare a vincere e che da troppo tempo non riusciamo ad essere incisivi in attacco. Troppi pareggi. Non è solo un discorso legato agli attaccanti.

Calil sta bene, vedremo domani se potrà scendere in campo dal primo minuto. Nunzella sta bene, aveva bisogno di rifiatare. Bombagi invece non è ancora pronto per giocare dall’inizio ma è in crescita. Sono molto contento di Pessina e sono convinto che da qui alla fine avrà più spazio. Tra Ferrario e Bastrini sta meglio il primo. 

Stiamo provando a cambiare qualcosina tatticamente, cercando più verticalizzazioni. Il nostro impianto di gioco è comunque collaudato per quanto riguarda la fase di possesso. 

I nostri terzini sono molto importanti nello sviluppo del nostro gioco. Garufo, Nunzella e Parisi sono ottimi giocatori.

Ci siamo calati molto bene nella realtà di questo campionato. Quando parlo di risultato utile a Catanzaro mi riferisco anche a questo. La nostra squadra è forte e lotta sempre contro l’avversario. Tutti sono disponibili al massimo, tutti lavorano ogni giorno dando il 100%. I tifosi per noi domani saranno fondamentali.

Dopo la partita di Ischia la squadra ha risposto molto bene, però abbiamo fatto due pareggi. Ciò che dobbiamo fare adesso è vincere e tornare a segnare. 

Contro la Casertana non sarà facile ma dobbiamo guardare a noi stessi. Loro lottano per la Serie B, sono un avversario ostico. 

Russotto è rientrato molto bene, sta sempre meglio e migliorerà ancora. Per noi è un calciatore importantissimo”. 

I convocati per la Casertana sono 22. Ancora fuori Castiglia e Plasmati.
Questi gli atleti a disposizione di mister Pancaro:
 
Portieri
Bastianoni, Liverani, Logofatu. 
Difensori
Bastrini, Bergamelli, Ferrario, Garufo, Nunzella, Parisi.
Centrocampisti
Agazzi, Bombagi, Di Cecco, Di Stefano, Musacci, Pessina, Russotto.
Attaccanti
Calderini, Calil, Falcone, Felleca, Gulin, Lupoli.
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi