“Ho una rosa importante, costituita da 25 giocatori tutti di ottimo livello per la Lega Pro”. Il tecnico del Catania, Giuseppe Pancaro, minimizza a proposito del tour de force che nelle ultime settimane sta costringendo i rossazzurri a scendere in campo ogni tre giorni, facendo leva sulla forza del suo gruppo per andare a vincere la partita col Cosenza, ma mettendo tutti in guardia: non bisogna mai sottovalutare gli avversari.

“Domani non schiererò la formazione in funzione del prossimo match con il Catanzaro, ma punterò sui ragazzi che mi daranno più garanzie.

Contro il Cosenza dovremo fare grande attenzione: loro sono una squadra che sa chiudersi molto bene e poi ripartire e nei precedenti incontri hanno fatto vedere buone cose. Non vinceremo con i singoli, ma con una prestazione da squadra. Come al solito abbiamo rispetto dell’avversario, ma noi vogliamo vincere davanti al nostro pubblico.

Siamo contenti di aver iniziato bene la stagione e aver portato la gente allo stadio, dobbiamo continuare così. Loro ci rendono più forti.

Musacci e Calil sono dei giocatori davvero molto forti e sono contento delle loro prestazioni. Il centrocampista è uscito prima a Lecce perchè temevo l’espulsione per doppia ammonizione.

Plasmati? A Lecce l’ho visto molto bene. Sta lavorando moltissimo per essere pronto dal punto di vista fisico”.

Scrivi