Vigilia di campionato per il Catania e prima conferenza stampa per mister Pippo Pancaro che si dimostra dalle prime battute un tecnico determinato e sicuro dei mezzi della sua squadra.

“Siamo un gruppo di valore, che quest’anno deve cercare di fare un’impresa vista la fortissima penalizzazione in classifica – ha esordito Pancaro – Il nostro obiettivo dev’essere per forza la salvezza. Di classifica non voglio parlare, almeno fino a febbraio. Noi dobbiamo guardare ad ogni singola partita per il momento e non lasciarci influenzare da niente.

A Matera mi aspetto di vedere una squadra compatta nelle due fasi di gioco e che sappia calarsi bene nella realtà della Lega Pro. Ho visto nei ragazzi la giusta determinazione per poter far bene e questo mi lascia ben sperare per il futuro. Ovviamente molti calciatori sono arrivati pochissimi giorni fa, ragion per cui non possiamo ancora essere al massimo.

Ogni partita la giocheremo per vincere, senza mai dimenticare che bisogna avere rispetto di tutti gli avversari, compreso il Matera che è un’ottima squadra. Mi sembra ovvio che se la gara si giocherà sul ritmo, noi saremo sfavoriti, semplicemente perchè abbiamo meno benzina nelle gambe, ma dobbiamo cercare di sopperire a queste mancanze con la grinta che deve contraddistinguerci. Rimango fiducioso. Il modulo di partenza sarà il 4-3-3 ma non mi concentro troppo sullo schieramento, infatti è l’atteggiamento propositivo quello che mi interessa. Ferrario, Plasmati e Calderini non ci saranno, così come Bergamelli. Il resto della squadra è disponibile, compresi Garufo e Pelagatti. Calil è sicuramente un giocatore duttile e importante per il nostro attacco, ci permette di trovare diverse soluzioni durante la partita.

Il capitano di questa squadra? Ho deciso ma ancora i calciatori non sono stati informati. Lo dirò prima a loro. Lo vedrete domani. Turnover? Non ci penso neanche. Vediamo partita dopo partita. In mediana Agazzi favorito su Musacci: è qui da più tempo”.

Sono 21 i giocatori convocati da Pancaro per la trasferta materana. Allo stadio “XXI Settembre – Franco Salerno” non ci saranno, come confermato dal mister, Calderini, Plasmati e Ferrario, squalificati oltre che Bergamelli che non è al meglio fisicamente. Fuori anche De Rossi e Ramos.

Portieri
Bastianoni, Ficara, Liverani. 
Difensori
Bacchetti, Bastrini, Garufo, Nunzella, Parisi, Pelagatti.    
Centrocampisti
Agazzi, Castiglia, Lulli, Musacci, Russo, Russotto, Scarsella.  
Attaccanti
Barisic, Calil, Di Grazia, Falcone, Rossetti.  

Scrivi