Intanto il tecnico convoca 24 calciatori per la gara con l’Ischia: prima chiamata per Bergamelli e Plasmati.

“Non possiamo chiedere nulla ai nostri tifosi, dobbiamo solo dare – parola di Pippo Pancaro, oggi in conferenza stampa a Torre del Grifo per presentare il match di domani pomeriggio al Massimino contro l’Ischia – Giocare in casa deve essere uno stimolo per noi, i tifosi devono essere un’arma a nostro vantaggio e dobbiamo renderli fieri.

L’Ischia è una squadra tosta, sarà un test importante per metterci alla prova. Abbiamo studiato bene le loro caratteristiche, in particolare abbiamo studiato i movimenti del loro reparto offensivo, con Kanoutè, Mancino e Fall che saranno un pericolo costante.

Noi abbiamo cominciato molto bene, ma ancora non abbiamo fatto nulla. Dobbiamo arrivare a zero e pensare a giocare partita dopo partita, senza fare calcoli. Poi valuteremo più avanti.

Stiamo bene, in attacco sono sicuro che presto Calil si sbloccherà, anche se comunque il giocatore anche nelle due gare precedenti ha dato tantissimo alla squadra. L’attaccante probabilmente sarà il capitano della squadra”.

I convocati per la sfida ai gialloblu campani sono 24. Sono a disposizione anche Bergamelli e Plasmati. Di seguito l’elenco:

Portieri
Bastianoni, Ficara, Liverani.
Difensori
Bacchetti, Bastrini, Bergamelli, Ferrario, Garufo, Nunzella, Parisi, Pelagatti.
Centrocampisti
Agazzi, Castiglia, Lulli, Musacci, Russo, Russotto, Scarsella.
Attaccanti
Barisic, Calderini, Calil, Di Grazia, Falcone, Plasmati.

Scrivi