Sarà una sfida dal sapore particolare quella di domenica prossima a Castellammare di Stabia per il tecnico del Catania, Giuseppe Pancaro, pronto a battagliare contro il suo passato in un match delicato per entrambe le squadre. Le due formazioni sono appaiate in classifica a quota 8 ed entrambe giocheranno per vincere una gara che si preannuncia emozionante. L’allenatore rossazzurro è intervenuto in conferenza stampa per commentare il momento vissuto dalla sua squadra e le emozioni in vista del ritorno in terra campana dopo l’esonero della scorsa stagione. Queste le sue dichiarazioni:

“Torno con gran piacere a Castellammare, ho ottimi ricordi della mia esperienza lì. Mi dispiace solo di non aver finito il campionato con loro, ma sono sicuramente felice dei rapporti umani costruiti e dei risultati ottenuti.

Sicuramente è vero che il nostro obiettivo principale è il campionato, inutile negarlo. La gara di ieri fa ormai parte del passato, preferisco adesso concentrarmi sulla prossima partita: per me esiste solo la Juve Stabia, non penso nè alle gare precedenti, nè a quelle successive.

La Juve Stabia ha una classifica che non merita, conosco molto bene i calciatori della loro rosa e so quanto valgono. Pagano soltanto per i diversi infortuni che hanno avuto ultimamente. Sarà una gara difficile, dovremo dare tutto per fare risultato.

Plasmati e Musacci potrebbero essere recuperati non per questa, ma per la prossima partita.

Le assenze a centrocampo tra infortuni e squalifiche sono importanti ma nell’arco della stagione ci stanno. Ho comunque la possibilità di sostituire bene chi manca.

Tengo davvero molto all’aspetto difensivo, mi da molto fastidio prendere gol anche se è vero che due delle nostre reti subite sarebbero da annullare perchè arrivate da sviste arbitrali. In attacco invece credo che possiamo e dobbiamo migliorare in fase di realizzazione nelle gare giocate in trasferta.

Sono contento della prestazione di Barisic di ieri, anche Di Grazia e Rossetti non mi sono dispiaciuti: sono calciatori che hanno margini di miglioramento impressionanti”.

 

Scrivi