CATANIA – Cambio della guardia oggi all’Ipab Monsignor Ventimiglia. Il dottor Giampiero Panvini ha passato le consegne al nuovo commissario, la dottoressa Maria Grisanti, funzionario dell’assessorato alla Famiglia e responsabile dei servizi Ipab. Insieme a lei assume le funzioni anche il nuovo direttore dell’Opera Pia, il dottor Angelo Rigano che vanta una lunga e consolidata esperienza ai vertici di enti assistenziali di grandi dimensioni.
Il dottore Panvini, salutato dal personale e dagli anziani con molta commozione, ha ringraziato tutti dichiarandosi soddisfatto di aver contribuito, pur nel poco tempo trascorso alla sua guida, a migliorare i servizi dell’ente, raggiungendo tutti gli obiettivi che erano stati prefissati al momento del suo insediamento.
“Lascio in questa struttura un pezzo del mio cuore- ha affermato Giampiero Panvini durante la cerimonia di commiato – ma sono sicuro che il nuovo commissario porterà avanti il lavoro appena iniziato con l’ambulatorio medico polispecialistico gratuito e con le altre iniziative”.
La dottoressa Grisanti ha ringraziato Panvini affermando: “Metterò tutto il mio impegno per continuare l’opera realizzata dal dottor Panvini, per me la tutela degli anziani è la prima cosa”.
Durante la cerimonia il presidente dell’Unitalsi Salvo Russo ha donato una targa al dottore Panvini simbolo della stima e della gratitudine per essere riusciti a realizzare un servizio di assistenza medica per i meno abbienti che al momento resta unico esempio in tutta la Sicilia.
Giampiero Panvini è stato adesso chiamato dalla Regione a gestire il più grande Ipab della Sicilia, l’Oasi Cristo Re di Acireale, dove si insedierà venerdì e dovrà misurare il proprio impegno affrontando la grave situazione finanziaria in cui si trova l’ente.

Scrivi