CATANIA – “Capture noise -Capture wellness” (Cattura il rumore-Afferra il benessere): si chiama così il progetto attivato dal comune di Catania per attutire il rumore prodotto dai veicoli nella zona di via Passo Gravina alta.

Finanziata con i fondi europei FERS 2007-2013, l’iniziativa viene incontro alle richieste dei residenti  che patiscono un rumore superiore ai valori consentiti per legge: 60 db nelle ore diurne e 50 db nelle notturne.

I lavori inizieranno da domani sul tratto di cavalcavia che da via Passo Gravina porta al comune di Gravina. Proseguiranno lungo il raccordo che va da via  Passo Gravina a via Due Obelischi.

Prevista la fornitura e l’istallazione di barriere fono acustiche in materiale termoplastico trasparente, a cui saranno alternati pannelli metallici fonoassorbenti, montati su telai di acciaio fissati al suolo.

Per contenere al massimo i disagi ed evitare la chiusura della carreggiata, l’Amministrazione comunale ha deciso di avviare i lavori nel periodo estivo, e anche in orari notturni.

La durata stimata è di 120 giorni, in modo da assicurare strade libere dai cantieri con l’inizio del prossimo anno scolastico. Prevista inoltre, nei prossimi mesi, una campagna di comunicazione rivolta ai ragazzi delle scuole medie, per sensibilizzarli ai temi della mobilità sostenibile.

Scrivi