CATANIA – “Cercati un amico buono se non lo fai salti in aria. Vedi che non scherziamo”: questo il contenuto di un “pizzino” lasciato davanti alla saracinesca di un negozio di generi alimentari a Giarre.

Un avvertimento al titolare della bottega, ma l’autore della minaccia non l’ha fatta franca: i carabinieri hanno, infatti, arrestato Roberto Cavallaro, 48 anni, posto ai domiciliari, bloccato mentre aveva in tasca un altro biglietto con la stessa scritta. Sono in corso indagini su eventuali collegamenti con la criminalità organizzata.

Estorsioni: lascia biglietto minatorio, arrestato

Scrivi