Catania. ” PERCHE SORRIDERE E’ IL DONO PIU’ BELLO CHE SI POSSA RICEVERE! E POI E’ GRATIS, ESATTAMENTE COME CAMMINARE A PIEDI!” E come resistere ad un invito del genere? Questo post, come tanti altri, trovato sulla bacheca social della fondatrice del Pop up  market, Sarah Spampinato e dei suoi collaboratori, rivelano ancora una volta inequivocabilmente l’anima della manifestazione commerciale itinerante catanese, più attesa di sempre. Ormai, come la Manolo Blanik per Sarah Jessica Parker, l’appuntamento con l’evento che coniuga l’acquisto più cool del momento e la voglia di vivere e riqualificare il centro storico, è un’indispensabile segno distintivo per tutti coloro che amano semplicemtne le cose belle e le cose buone. Che siano un paio d’orecchini home made o uno sfizioso cartoccio di street food non importa, l’importante è far parte dell’iniziativa, e gustarne tutte le molteplici sfaccettature. E l’anno si apre mantenendosi allegramente in bilico tra passato e futuro: con un guizzo di genio infatti, il Pop up market è riuscito ad approdare nell’ennesimo tesoro nascosto della nostra città: l’ex Macello di via Zurria. Un luogo impregnato di storia, incatenato nella brutalità del tempo, meravigliosamente sospeso in uno spazio di surreale bellezza. E quale nido migliore per accogliere e sprigionare la potenza della creatività? E così, seguendo quella linea di continuità che rende unico nel suo genere questo evento, il Pop up sarà fucina d’idee mescolata alla possibilità di fare grandiosi affari, riscoprendo un luogo magico di Catania, così com’è stato nel corso dei precedenti appuntamenti, e soprattutto, sfruttando la possibilità di gioire della linfa straordinaria della città camminando a piedi, motivo per il quale la scelta dei luoghi è sempre strategica e mirata. 7 minuti dal Duomo, e il gioco è fatto. E fa stupore, e scalda i sensi, constatare come nell’era della velocità, in cui tutto ha il sapore fugace della fretta e della superficialità, ci sia qualcuno che crede ancora nell’importanza del “rallentare”, per godersi la strada che si calpesta piuttosto che lasciarsela alle spalle frettolosamente. ciliegine sulla torta di questo appuntamento i deejayset dei Weak e il live di Elettra Nicotra nella giornata di Domencia, perchè il pop up non si fa mancare davvero niente! Il 30 e il 31 Gennaio sono alle porte, tenetevi pronti…perchè si torna a sognare…!

Nicoletta Castiglione

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi