Il ds Pitino: Bastrini e Ferrario nostri al 90%, speriamo entro il weekend di chiudere altre importanti trattative.

di Gianluca Virgillito

A Torre del Grifo è ancora tempo di presentazioni ufficiali. Il direttore sportivo Pitino ha infatti introdotto stamattina i nuovi rossazzurri Loris Bacchetti, Andrea De Rossi e Elio Calderini e ha parlato di calciomercato oltre a presentare alla stampa le nuove divise ufficiali firmate Macron.

divis giocatGiocatori di spessore per la categoria i tre protagonisti di questa conferenza stampa, assicura il ds, in attesa delle ultime 3-4 cessioni importanti e dei conseguenti ulteriori acquisti a completamento dell’organico. Arrivano conferme per gli arrivi in rossazzurro di Bastrini e Ferrario (“sono nostri al 90%, mancano soltanto le firme ufficiali”), importanti centrali difensivi che comporranno la nuova diga con Parisi – De Rossi e Nunzella – Ramos sulle fasce. Anche Castiglia è ormai ad un passo dall’approdo nel capoluogo etneo. “Evacuo? Un giocatore che conosco bene e che verrebbe di corsa ma che è considerato incedibile” commenta secco Pitino.

Bacchetti, difensore centrale mancino classe ’93, con un passato importante nonostante la giovane età tra Nazionale under 20 e promozione in A con il Pescara di Zeman promette di dar battaglia per i colori rossazzurri. “Una opportunità irrinunciabile, si fa fatica a dire di no a questa piazza. Credo fortemente nella possibilità di fare un importante campionato con i tifosi a sostegno. Dobbiamo pensare a giocare partita dopo partita perchè la penalizzazione è davvero pesante. Diversi infortuni mi hanno penalizzato ma adesso spero di trovare la continuità che in questi anni mi è mancata”.

divis portAndrea De Rossi, cugino del più famoso Daniele, parla di sè e del peso del cognome che porta: “Chiamarmi De Rossi non mi ha aiutato in passato. Arrivo qui a Catania consapevole della pressione di una piazza importante che vorrà vederci dare battaglia in ogni partita. Sono determinato e voglio fare bene. Pancaro terzino come me? Uno stimolo in più. Mi da molti importanti consigli”.

Elio Calderini, esterno d’attacco ventisettenne si presenta con grande umiltà e mostra anche grande determinazione per il futuro: “Sono un esterno d’attacco che ha fatto esperienza prettamente in Lega Pro. In B ho avuto delle occasioni ma non ho mai giocato con continuità e non sono riuscito ad impormi. Sono convinto che nel corso della propria carriera ognuno abbia ciò che si merita, e se non sono arrivato in B le responsabilità sono mie. Ho accettato la proposta del Catania con grande piacere, sono pronto a dare battaglia per questi colori sperando sia l’occasione giusta per dimostrare il mio valore”.

Una nota finale di Marcello Pitino intende ringraziare la tifoseria etnea per i grandi risultati ottenuti durante i primi giorni della nuova campagna abbonamenti: “Ci tengo a sottolineare la mia grande gioia per i circa 800 abbonamenti già sottoscritti dai nostri tifosi. Un segno tangibile della voglia di voltare pagina”.

Intanto oggi pomeriggio udienza di secondo grado del processo sportivo che determinerà il futuro del club di via Magenta.

 

Scrivi