Il ds Pitino annuncia: “Contro l’Ischia si giocherà di domenica, alle 15”. Sul Matera: “Sappiamo come metterli in difficoltà”.

Saranno protagonisti nella nuova difesa rossazzurra i tre calciatori presentati questo pomeriggio a Torre del Grifo. Bastrini, Garufo e Bergamelli, tutti giocatori di esperienza al servizio del nuovo Catania di Pippo Pancaro.

Tutti e 3 hanno dichiarato di essere davvero contenti di trovarsi in un club dal blasone indiscusso, con una tifoseria importante e importanti obiettivi da perseguire. La penalizzazione, secondo Bastrini, deve essere azzerata al più presto e per farlo occorrerà guardare non alla classifica ma alla cattiveria agonistica della squadra. Bergamelli, invece, si è descritto come un difensore che può giocare in qualunque posizione nel pacchetto difensivo e si è soffermato sul suo coinvolgimento nelle indagini di Cremona sul filone del calcioscommesse, assicurando che nessuno lo ha mai chiamato per chiedere spiegazioni e che secondo lui il suo nome nell’inchiesta si rivelerà essere una bufala. Infine Garufo, siciliano doc, si è detto orgoglioso di tornare a giocare nella sua amata regione, ammettendo di aver apprezzato non poco il tecnico Pancaro sin dai primi allenamenti.

Chiusura dedicata alle dichiarazioni del direttore sportivo, Pitino. Il dirigente etneo ha annunciato che la gara contro l’Ischia, prevista inizialmente per sabato prossimo, si giocherà invece di domenica ed ancora che si sta lavorando per trovare il main sponsor per la prossima stagione. Alle parole del ds del Matera, che ha detto di avere la ricetta per battere il Catania, Pitino ha risposto senza fronzoli, promettendo battaglia (sportiva, ovviamente) e sudore per avere la meglio sugli avversari. Ultima nota su Piermarteri. Il centrocampista, infortunato, sarà valutato nei prossimi mesi e solo allora si deciderà se tenerlo o meno.

Scrivi