Catania: Presentato il Piano Operativo Sant’Agata Sicura

di Agnese Maugeri – Foto Servizio di Vincenzo Musumeci

Catania, come ogni anno, inizia a prepararsi per la festa della sua patrona Agata. Tre giorni di eventi e celebrazioni in cui la città etnea viene popolata da numerosi devoti, turisti e curiosi. Proprio per garantire una manifestazione nel rispetto della fede e della sicurezza è stato presentato il “Piano operativo Sant’Agata sicura”, con lo scopo di dare un’adeguata assistenza alla popolazione nei giorni dei festeggiamenti Agatini.

Il piano operativo organizzato dalla Protezione Civile insieme al Comune di Catania e alle associazioni di volontariato che fanno parte dei coordinamento, è stato sviluppato mediante l’adozione di tutte le misure di salvaguardia per la popolazione, compresa l’assistenza sociale sanitaria, con una particolare attenzione per le persone con ridotta autonomia e ai minori.

Il Piano Operativo Sant’Agata Sicura, permetterà a quanti vorranno vivere la festa, di contare sui volontari e sulla Protezione Civile che presiederanno lungo tutte le strade, prestando assistenza alle persone smarrite e monitorando il regolare svolgimento della festa.

In particolare il piano si prefigge il compito di controllare i punti di crisi, individuando le vie di esodo, nonché di disporre di un numero considerevole di volontari al soccorso sanitario presso tutto il percorso, in appositi punti strategici, al fine di fornire un’adeguata assistenza alla popolazione.

Attraverso il rispetto delle norme e delle delibere sancite per i festeggiamenti Agatini, e grazie al Piano Operativo Sant’Agata Sicura, la Protezione Civile e il Comune garantiscono la sicurezza a tutti i presenti nei giorni della festa e negli eventi correlati alla santa patrona dal 3 al 5 febbraio.

Agnese Maugeri

Foto Servizio: Vincenzo Musumeci

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

A proposito dell'autore

Agnese Maugeri

Divoratrice di libri con una brutta dipendenza adoro “sniffare” quelli nuovi. Logorroica, lunatica, testarda. Amante del teatro, ballerina mancata, l'altezza (esagerata) ha infranto il mio sogno. Appassionata di cinema, tutto ma non horror. Scrittrice per indole, il modo più istintivo per sentirmi bene, prendere carta e penna e scrivere Aspirante giornalista per vocazione e CakeDesigner per diletto. Non sto mai ferma puoi incontrarmi mentre recensisco un evento, una prima o un vernissage, con in borsa un libro e biscotti per ingannare l'attesa!

Post correlati

Scrivi