CATANIA – Dalle 10, davanti il deposito “Carboil” accanto la stazione aeroportuale di Fontanarossa, si terrà il sit-in organizzato dalla Ugl Trasporto aereo contro il licenziamento del dirigente sindacale Salvatore Mirabella da parte della stessa azienda che opera nel settore della movimentazione del carburante nell’aeroporto catanese ed in molti altri scali d’Italia.

Sarà una protesta forte, per chiedere alla società il reintegro del lavoratore, già licenziato una prima volta e nuovamente assunto dopo l’emanazione della sentenza. Un’ennesima procedura, peraltro già esecutiva, ritenuta illegittima dall’organizzazione sindacale per le modalità persecutorie e vessatorie utilizzate dalla “Carboil” nei confronti del dipendente, “reo” soltanto di aver denunciato le disparità e discriminazioni tra lavoratori impiegati nella medesima mansione nell’ambito dello stesso aeroporto, oltre alle gravi carenze rilevate all’interno del deposito catanese in ordine alla sicurezza ed alla salubrità dei luoghi di lavoro, nonché al clima di terrore instauratosi tra i dipendenti, che svolgono attività assai delicate, con l’emanazione di provvedimenti disciplinari.

Atteggiamenti, da parte della ditta, reiterate nel tempo ed a farne le spese è stato ancora una volta il lavoratore Mirabella, che ha raccolto sin da subito la solidarietà della federazione di categoria che domani scenderà in strada a protestare per rivendicare il diritto all’attività ed alla libertà sindacale in ogni luogo lavorativo e contestare l’inaudito licenziamento.”


-- SCARICA IL PDF DI: Catania, protesta davanti la Carboil per un licenziamento --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata