Dopo lo straordinario successo di “Ursino Buskers” la magia e il fascino del teatro di strada tornano al Castello Ursino. Per la ricorrenza dei Morti, in Sicilia momento di festa e gioia per i più piccoli, Pupari, Burattinai e Cuntastorie torneranno in piazza per narrare storie e leggende che incanteranno grandi e piccini La festa, che per due giorni animerà piazza Federico di Svevia è promossa dall’associazione culturale Gammazita, che attraverso iniziative culturali e sociali si impegna a cambiare e riqualificare lo storico quartiere del Castello Ursino.

Tra gli artisti ospiti la Marionettistica Fratelli Napoli, una famiglia che ha fatto la storia dell’opera dei Pupi catanese, in Sicilia e nel mondo, con una tradizione di oltre un secolo, che fonda le proprie radici, a pochi passi dallo storico maniero; La Compagnia Teatro Manomagia che metterà in scena “Peppe Nappa e il brigante Maccarone”, Spettacolo di burattini in baracca costruito sui canovacci della commedia dell’arte e intrecciate alle novelle di Capuana; Orazio Alba che racconterà ” A Oriente del Sole a Occidente delle Luna, una delle fiabe più belle della tradizione scandinava; Sylvia Sánchez Ogayar con “Riciclando Favole” e il Progetto Favola Animata di Eleonora Lipuma, con la collaborazione di Giada Caponetti. Si esibiranno anche giocolieri e circensi che presenteranno il nuovo progetto di Circo Sociale rivolto ai bambini (dai 7 anni in su) promosso da Gammazita in collaborazione con il G.A.P.A, storica associazione di volontariato, che si terrà a partire da Novembre nel quartiere San Cristoforo

 

Scrivi