CATANIA – Lunedì 15 febbraio 2016 partirà il terzo step della raccolta differenziata porta a porta messa in campo dal Comune di Catania e dal Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi). “Catania Rinasce” si espande ancora ed arriva fino all’asse viale Regina Margherita-viale XX Settembre-corso Italia. A Nord il confine è sempre via Rosso di San Secondo, a Est viale Vittorio Veneto e ad Ovest via Caronda.

Ecco tutte le strade interessate dal terzo step:
corso delle Province
corso Italia fino a viale Vittorio Veneto
cortile Maurolico
largo Rosolino Pilo
piazza Trento lato Nord fino a via XX Settembre
piazza Giovanni Verga lato Nord fino all’asse viario viale XX Settembre-corso Italia
via Amore
via Aurelio Giuseppe Costanzo
via Bologna
via Cancellieri
Via Caronda da Via Monserrato a viale XX Settembre
via Carrata, via Dalmazia
via Nicola Fabrizi
via Fichera
via Firenze da largo Rosolino Pilo a viale Vittorio Veneto
via Vincenzo Giuffrida da via Gabriele D’Annunzio a viale XX Settembre
via Grotte Bianche da largo Rosolino Pilo a viale XX Settembre
via Guzzardi
via Matteo Renato Imbriani
via Milano fino a viale Vittorio Veneto
via Monaca Santa
via Musumeci da viale XX Settembre a via Gabriele D’Annunzio
via Guglielmo Oberdan da via D’Annunzio a piazza Trento
via Vittorio Emanuele Orlando
via Papale
via Perugia
via Pisa
via Ramondetta
via Rindone
via Francesco Riso
via Ruggero Settimo
via Oliveto Scammacca
via Verona
viale Regina Margherita  da Via Etnea a via Caronda
Viale XX Settembre.

Si inaspriranno le sanzioni per coloro che non rispetteranno le regole di conferimento della spazzatura. I rifiuti non selezionati in maniera regolare non saranno rimossi dal luogo dove saranno collocati e gli operatori provvederanno ad inoltrare la segnalazione ai Vigili Urbani che interverranno ad elevare le contravvenzioni al singolo soggetto oppure all’amministratore del condominio.
Anche in questo terzo step, i facilitatori hanno consegnato i kit e fornito tutte le spiegazioni richieste dai cittadini.
Da sottolineare che gli assenti possono ritirare i kit dal lunedì al venerdì presso l’ufficio, in via Etnea 603, dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00.
I condomini con un maggior numero di utenze possono conferire, al servizio porta a porta, gli scarti della frazione organica, della frazione vetro e della carta anche mediante appositi bidoni carrellati. Anche le utenze non domestiche con produzione specifica di scarti di frazione organica e/o carta e/o vetro possono conferire, al servizio porta a porta i rifiuti mediante bidoni carrellati.
Il conferimento dei rifiuti urbani per le utenze familiari, fabbricati in genere, compresi i terranei non adibiti a negozi va effettuato esclusivamente e tassativamente dalle ore 20,00 alle ore 22,30. Lunedì indifferenziata; martedì, giovedì e sabato la frazione organica in sacchi biodegradabili e compostabili; il mercoledì carta all’interno di apposito secchiello di colore blu; venerdì plastica e metalli all’interno di appositi sacchi a perdere trasparenti, sotto le abitazioni; domenica vetro.
Le sole utenze commerciali con produzione specifica, dovranno effettuare  il conferimento degli scarti della frazione organica con l’esposizione dell’apposito bidone carrellato grigio o dell’apposito secchiello espositore anti randagismo di colore grigio, davanti l’attività. Lunedì  il conferimento dell’indifferenziato. Giovedì e sabato dovrà essere effettuato il conferimento del cartone e cartoncino, asciutto, piegato e legato. Mercoledì carta, all’interno dell’apposito secchiello anti randagismo di colore blu o all’interno di bidone carrellato blu. Mercoledì e domenica plastica e metalli, all’interno di apposito sacchi a perdere trasparenti.
Per le sole utenze con produzione specifica, nei giorni di martedì e domenica dovrà essere effettuato il conferimento del vetro, all’interno del bidone carrellato verde.
E’ fatto obbligo ai titolari di esercizi commerciali, artigianali e di pubblici esercizi adibiti alla vendita e somministrazione di alimenti e bevande di porre in essere ogni misura idonea ad eliminare il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di rifiuti da parte degli avventori.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi