Riceviamo e pubblichiamo.
 
CATANIA – Proseguono i lavori di ristrutturazione all’interno del mercato al chiuso di Picanello. Un’area abbandonata da anni e che rischiava di trasformarsi in una delle tante incompiute presenti nel nostro territorio. Sin dal primo momento del nostro insediamento gli operatori del settore ci avevano chiesto di sviluppare un piano di interventi per rilanciare il commercio all’interno della II circoscrizione. Dopo decine di appelli, sopralluoghi e conferenze dei servizi l’area fieristica di via Duca degli Abruzzi a maggio tornerà a nuova vita. Il sottoscritto Alessandro Campisi, vice presidente della municipalità di “Ognina-Barriera-Canilicchio-Picanello” , sottolinea come la sinergia e la collaborazione con le istituzioni, il comune e le associazioni di categoria sta dando un importante risultato. Per il quartiere questi lavori rappresentano una ferita profonda che finalmente si rimargina. L’impianto dispone di grandi potenzialità e finalmente verrà sfruttato appieno. Anche la consigliera della II municipalità Adriana Patella dichiara che un nuovo mercato con nuovi stalli e nuovi spazi può creare un circuito commerciale virtuoso necessario a togliere tanti abusivi dalla strada. Un impianto ristrutturato può aiutare economicamente e socialmente un quartiere sempre in bilico tra riscatto e degrado come Picanello. Portato a termine questo obiettivo, il prossimo passo sarà quello di avviare lavori continui e costanti a cadenza mensile pure nelle aree mercatali di Canalicchio e Barriera. Già in passato il vice presidente Campisi e la consigliera Patella avevamo lanciato la proposta di creare tavoli permanenti a cui far partecipare tutti i soggetti interessati per migliorare fiere e mercatini rionali. Ascoltare le esigenze dei commercianti, trovare soluzioni comuni e impedire così che nella II municipalità il piccolo commercio possa morire. 
Alessandro Campisi, vice presidente Municipalità Ognina-Barriera-Canalicchio-Picanello di Catania

-- SCARICA IL PDF DI: Catania, rilanciare il commercio a Picanello --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata