CATANIA – Nel corso dell’assemblea congressuale dell’Ania (Associazione nazionale inquilini assegnatari) che si è tenuta nei giorni scorsi a Picanello, sono stati rinnovati i locali organi statutari.
Alla presenza del coordinatore Mario Messina è stata nominata come nuovo segretario provinciale Vanessa D’Arrigo.
Spetterà a lei il compito di rappresentare una categoria molto eterogenea, come quella degli inquilini, in una realtà molto difficile come quella siciliana.
“Tanti i nodi da trattare immediatamente- ha dichiarato Vanessa D’Arrigo – a cominciare dagli aiuti verso gli inquilini assegnatari ed alla morosità incolpevole. Situazioni che toccano oggi molte famiglie catanesi e che vanno discusse con l’amministrazione comunale”.
“C’è poi il nodo delle case popolari – prosegue – perché da tempo si parla di sanatoria ma la situazione è in una fase di stallo dal 2001. Questo determina la piaga dell’abusivismo con gente che senza alcun titolo si impossessa degli appartamenti di edilizia popolare”.
Altra questione riguarda il contributo casa che la Regione Sicilia versa a coloro che hanno un regolare contratto d’affitto. “ Parliamo di cifre irrisorie che arrivano dopo anni di attesa – conclude il segretario provinciale dell’Ania –  poche decine di euro rappresentano una beffa perché non bastano nemmeno a coprire le spese necessarie alla presentazione della domanda”.

Scrivi