Sarà ancora una volta un’estate rovente per il Catania. L’ennesimo ribaltone societario prende il via dopo l’ultimo campionato fallimentare, con l’annuncio ufficiale dell’addio del ds Daniele Delli Carri, che risolve consensualmente il suo contratto con il club etneo. Una scelta inattesa in un primo momento, dal momento che il dirigente aveva riscosso un buon apprezzamento da parte degli addetti ai lavori, portando nel gennaio scorso la tanto richiesta rivoluzione con il ritorno al made in Italy. Ancora da vedere se e chi sarà il sostituto. In questi giorni prende sempre più corpo la voce che vedrebbe il tanto amato ex Baiocco ancora una volta a Catania, non come giocatore ma come dirigente.

Questo l’annuncio ufficiale sul sito rossazzurro, con tanto di dichiarazioni dell’ad Cosentino e dello stesso ex dirigente:

Il Calcio Catania S.p.A. rende nota la risoluzione consensuale del legame contrattuale con il Direttore Sportivo Daniele Delli Carri. L’Amministratore Delegato Pablo Cosentino ringrazia il dirigente per il lavoro svolto: “Auguriamo a Daniele Delli Carri le migliori fortune professionali nel prosieguo della carriera e riconosciamo l’efficacia del suo operato in questi mesi. A margine di un sereno confronto, dopo aver ribadito il reciproco apprezzamento, abbiamo scelto di percorrere strade differenti e concludere quindi anzitempo il rapporto contrattuale”. Delli Carri aggiunge: “Ringrazio sentitamente il Presidente Pulvirenti e l’Amministratore Delegato Cosentino per la fiducia costantemente mostrata e per la possibilità di lavorare in una realtà importante come quella del Catania. Sono stato accolto bene anche dalla città e spero che in futuro il Catania possa tornare laddove merita di stare, in Serie A”.

(foto calciocatania.it)

Scrivi