Un incidente dalle conseguenze fatali e tragiche. Emmanuel Finocchiaro, disperso da ieri, è stato ritrovato morto a 100 metri dall’isola Lachea e a 27 metri di profondità nelle acque tra Aci Trezza e Aci Castello, nel catanese. Il giovane sub diciannovenne con la passione per la fotografia e un amore senza eguali per il mare, si era allontanato da casa per un’immersione nella zona dei Faraglioni, con il fine di fare qualche scatto ai fondali. I familiari, non vedendolo tornare, avevano subito chiamato i carabinieri che si sono attivati, così come la guardia costiera e i vigili del fuoco già da ieri setacciando la riviera dei Ciclopi da Capomulini a Punta Uzza. Il ritrovamento dello zaino, del cellulare e degli effetti personali di Emmanuel non avevano fatto perdere d’animo parenti, amici e conoscenti che però oggi hanno dovuto fare i conti con il dramma del ritrovamento del cadavere del ragazzo.

Scrivi