CATANIA – Nella giornata di ieri, gli agenti delle volanti hanno arrestato il catanese Gaetano Buttafuoco (classe ’94) e il minore L.G. (classe ’98) per furto aggravato in concorso.

Gli agenti sono entrati in azione in seguito alla segnalazione di un cittadino che comunicava che due persone avevano appena rubato il suo scooter Honda SH lasciato parcheggiato in viale Odorico da Pordenone: le volanti hanno, quindi, appreso da alcuni passanti che un ragazzo stava spingendo uno scooter, con la collaborazione di un altro, in direzione circonvallazione alta.

Poco dopo, quindi, presso un chiosco nel rione Monte Po’, gli agenti hanno trovato lo scooter e i due giovani ladri accanto ad esso, intenti a sorseggiare una bibita. Non appena avvistata la volante, il più piccolo dei due ha tentato la fuga, decidendo, poco più tardi, di presentarsi presso gli uffici della Questura dove, insieme a Buttafuoco, è stato arrestato.

Il ventunenne è stato posto agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio per direttissima che si terrà nella giornata odierna, mentre il minore è stato associato presso il Centro di Prima Accoglienza di via Raimondo Franchetti, mentre lo scooter è stato restituito al proprietario.

 

Scrivi