Allo stadio Picchi di Livorno va in scena il big match (almeno così doveva essere) della diciottesima giornata del girone d’andata del campionato di Serie B. Il gruppo di Sannino va a giocare in un campo tradizionalmente ostico per i colori rossazzurri, nella speranza di risollevare una classifica insoddisfacente. Sannino ancora una volta non le ha mandate a dire, sostenendo che il Catania in graduatoria si ritrova i punti che merita, in parte per gli errori commessi, ma anche per i continui infortuni e le squalifiche che hanno falcidiato il gruppo di settimana in settimana. Contro gli amaranto di Gautieri e dell’ex capitano catanese Biagianti, l’allenatore etneo può far la conta degli indisponibili. Mancheranno all’Ardenza Peruzzi, Rolin, Gyomber, Monzon, Calello, Almiron, Rinaudo, Let0. Recuperano invece in extremis Spolli e Martinho, che verranno gettati nella mischia, nonostante le precarie condizioni fisiche. Spazio alla linea verde, tra i convocati figura anche il giovanissimo difensore Berezny. A centrocampo probabilmente ci sarà spazio per Chrapek, visto il buon impatto nel match di una settimana fa contro il Bologna. Potrebbe essere allora un 3-5-2 con Escalante (o Rosina) e Martinho esterni a centrocampo per arginare le scorribande di un Livorno alla ricerca del riscatto dopo un periodo di magra per quanto riguarda i punti conquistati. Al Catania, pur investito dalla “maledizione” delle assenze continue, frutto forse di qualche errore gestionale, piuttosto che da pura malasorte, è richiesto un “miracolo sportivo”: tornare da una trasferta con tre punti in cascina. Al momento forse anche un punto non sarebbe da buttare, in attesa di una pausa natalizia più che mai indispensabile per ricaricare le pile, in prospettiva calciomercato, momento decisivo per le sorti della squadra del presidente Pulvirenti.

Portieri –
12 Ficara, 1 Frison, 22 Terracciano.

Difensori –
40 Berezny, 24 Capuano, 28 Parisi, 33 Ramos, 15 Sauro, 3 Spolli.

Centrocampisti –
20 Chrapek, 8 Escalante, 13 Garufi, 27 Jankovic, 6 Martinho, 39 Odjer, 25 Piermarteri.

Attaccanti –
9 Calaiò, 17 Çani, 7 Marcelinho, 10 Rosina

Scrivi