CATANIA – In data 21 maggio 2015, il Tribunale del Riesame di Catania ha accolto il ricorso proposto dall’avvocato Domenico Mandalari, annullando l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa per il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso a carico di Tizzone Antonio, di anni 25,nell’ambito dell’Operazione “Santa Barbara” .

Il Tribunale del riesame di Catania, su sollecitazione del difensore che ha fornito una ricostruzione alternativa dei fatti rispetto a quella proposta dal pubblico ministero prima e dal Gip poi, ha accertato la mancanza di gravi indizi a carico del Tizzone in merito al reato di cui era accusato, disponendone l’immediata scarcerazione.

Scrivi