CATANIA − Ieri sera, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel popolare quartiere Librino, scandagliando e controllando in particolare diversi spazi condominiali, aree e terreni adiacenti ai palazzoni in viale Grimaldi.

Durante il servizio i militari hanno rinvenuto, abilmente occultate tra la vegetazione in un’area abbandonata ed incolta adiacente al civico 7, un vero e proprio arsenale: un fucile mitragliatore Thompson Submachine  Gun cal. 45, con relativo caricatore e munizioni e senza, (mitra statunitense impiegato dalle forze armate durante la Seconda Guerra Mondiale ed altri conflitti, particolarmente apprezzato per l’elevata potenza di fuoco ed il potente calibro del proiettile), all’arma è stato eliminato il calciolo per renderla più maneggevole, una pistola Beretta cal. 7,65, con caricatore, 1 pistola Revolver F. Tettoni Brescia mod. 1916 cal. 10,35 e  270 cartucce  di vario calibro, che sono stati sequestrati.

Le armi, in  buono stato d’uso e conservazione, saranno inviate al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per  le gli accertamenti tecnico balistici del caso e per stabilire se le stesse siano state utilizzate in eventuali eventi criminosi.

Scrivi