CATANIA – I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, hanno arrestato un catanese e sequestrato oltre 2,5 Kg. di eroina, il tutto grazie all’intensificazione dei controlli di polizia presso i luoghi maggiormente affollati, e quindi particolarmente sensibili, tra i quali la stazione ferroviaria e quelle dei pullman.

In particolare, proprio presso il terminal arrivi degli autobus di via Archimede, nel corso di un’attività di controllo mediante l’impiego delle unità cinofile antidroga sui bagagli dei passeggeri di un pullman proveniente da Torino, è stato fermato Matteo Rodolico (classe 1989). A insospettire gli agenti della Guardia di Finanza è stato il comportamento dell’uomo che, sceso dal mezzo e alla vista del cane antidroga, ha mostrato immediatamente chiari segni di nervosismo e insofferenza per l’attività di polizia in corso.

Così, sia il Rodolico che il bagaglio al seguito sono stati sottoposti ad un’accurata perquisizione che ha consentito di rinvenire cinque panetti di sostanza stupefacente del tipo eroina, abilmente occultata in un beauty case posto all’interno della valigia.

Le analisi effettuate hanno poi confermato trattarsi di eroina “brown sugar”, per un peso complessivo di 2,670 Kg.

Il soggetto è stato quindi tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Piazza Lanza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’eroina sequestrata, verosimilmente destinata al mercato catanese, avrebbe fruttato, al dettaglio, circa 220.000 euro.

Continuano così le attività delle Fiamme Gialle etnee a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti che avevano già consentito, negli ultimi due mesi, di trarre in arresto 8 trafficanti e sequestrare oltre 73 kg di droghe.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi