L’opera, avviata dalla precedente amministrazione universitaria, sarà inaugurata dal rettore Giacomo Pignataro, giovedì 18 settembre alle ore 11,00

CATANIA – Saranno inaugurati, Giovedì 18 settembre alle ore 11,00, nella sede di via Santa Sofia 102, dal rettore Giacomo Pignataro, i nuovi edifici del Polo tecnologico d’Ateneo.
La realizzazione dell’opera è stata avviata dalla precedente amministrazione universitaria, guidata dal prof. Antonino Recca, per soddisfare la richiesta di spazi per laboratori fatti dai dipartimenti della ex-facoltà di Ingegneria.
La progettazione e la direzione dei lavori sono state curate dagli uffici dell’area tecnica, in collaborazione con il dipartimento di Ingegneria industriale e meccanica, diretto dal prof. Francesco Patania.
La struttura comprende due laboratori “leggeri” di 200 mq ciascuno, due laboratori “medi” da 1000 mq e due laboratori “pesanti” da 1100 mq. Arricchiscono il complesso uffici, aulette, un’aula conferenze da 170 posti, spazi a verde, percorsi carrabili e impianti.
Particolare attenzione è stata posta all’efficientamento energetico della struttura, ottenuto sia con il particolare isolamento termico degli edifici, sia con l’autoproduzione di energia tramite impianti che utilizzano energie rinnovabili e assimiliate, quali i “solari termici”, i “solari fotovoltaici” e la “produzione trigenerativa”.
L’autoproduzione di energia termica calda e fredda e di energia elettrica permetterà di supplire ad una quota significativa delle richieste energetiche del polo e di ottenerne i conseguenti benefici ambientali.

La realizzazione del Polo Tecnologico consentirà finalmente di imprimere una notevole accelerazione alla realizzazione dei progetti di ricerca dei dipartimenti universitari, ma anche di integrare la formazione degli studenti. Inoltre, saranno incentivate le prestazioni tecniche e tecnologiche che l’Università di Catania sarà in grado di svolgere per conto di imprese, nella logica dell’auspicata sinergia virtuosa tra Università e mondo del lavoro.

Scrivi