La giornata di oggi è di quelle da ricordare anche negli anni a venire. Catania è scesa infatti in piazza per protestare contro le azioni, che, se confermate dalle indagini attualmente in corso, rischiano di spazzar via il calcio dalla città etnea.

tifo6Tantissimi tifosi hanno sfilato per la città facendosi sentire a gran voce. Bersaglio numero 1, neanche a dirlo, l’ex presidente rossazzurro Pulvirenti, mandato più volte a quel paese. Manifestazioni di giubilo invece nei confronti del compianto Massimino. Tifoseria unita contro il cancro della corruzione, a favore di un calcio pulito. Ripartire, da qualunque categoria, non facendo scomparire lo sport per eccellenza in città.

Scrivi