di Franco Liotta

Catania – Lunga ed emozionante la giornata del 14 agosto al Catania Tango Festival. Tutte le location saranno protagoniste, dal Romano Palace al Palazzo Biscari e poi tutti sulla battigia del Lido Azzurro ad aspettare l’alba ballando tango.foto 1

Siamo giunti alla sesta giornata del Catania Tango Festival e oggi giovedì 14 agosto, vigilia di Ferragosto, il popolo tanghero ha già scaldato i propri motori ed è pronto per affrontare un tour de force che durerà dalla milonga pomeridiana fino all’alba del giorno dopo.

Il programma del Festival che cresce d’intensità, infatti, prevede al Romano Palace, per tutto il pomeriggio, i preziosi workshop di perfezionamento della pratica tanghera, con i maestri argentini presentati nei giorni scorsi, mentre in contemporanea, nella stessa struttura, dalle 17.30 alle 20.00, grande fascino con le Milonghe “Sky Garden”. Si potrà ballare all’aperto, immersi in un giardino mediterraneo, passare un pomeriggio al fresco ascoltando la buona musica offerta dal tj, il palermitano Septymo.

bimboLa lunga notte di Ferragosto, definita dagli organizzatori “no limits”, inizierà in grande stile, dalle 21.30 nello splendido gioiello che è il Palazzo Biscari, orgoglio dell’arte barocca catanese, con Lulamiao Tango dj milanese. Il momento clou sarà la grande esibizione, attesissima dal pubblico e dai numerosissimi iscritti al Festival, di Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero.

Ferragosto “no limits” perché da Palazzo Biscari la carovana del Festival si sposterà alla Plaia, sulla battigia del Lido Azzurro, a partire dalle ore 3.00, dove si aspetterà l’alba ballando il tango al ritmo delle musiche di Gabriel Sodini, grande musicalizador di Buenos Aires.

Franco Liotta

 

 

Scrivi