CATANIA – Domani, venerdì 25 novembre, alle 11, in via Moncada 3 a Librino, il sindaco di Catania Enzo Bianco effettuerà un sopralluogo nel cantiere del cosiddetto “Palazzo di Cemento” in occasione dell’inizio dei lavori di riqualificazione. L’opera, che costerà otto milioni e 500.000 euro, ha un alto valore simbolico perché nell’edificio, gravemente degradato dopo esser stato occupato abusivamente e vandalizzato, si svolgevano attività criminali. Con il sindaco saranno gli assessori ai Lavori pubblici Luigi Bosco, alle Periferie Rosario D’Agata e all’Emergenza abitativa Angelo Villari. Dell’edificio – in cui saranno ricavati 96 alloggi distribuiti su dodici piani, più due piani destinati a servizi e uno seminterrato per i depositi – Bianco aveva parlato sabato scorso a Librino illustrando il meccanismo che consentirà il riscatto degli alloggi in cooperativa dei quali gli abitanti detengono attualmente soltanto il diritto di superficie ma non il terreno concesso dal Comune.


-- SCARICA IL PDF DI: Catania, una speranza per Librino dalla riqualificazione del "palazzo di cemento" --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata