CATANIA – Un altro lavoratore dell’Oikos, è stato travolto da un auto in via Cristoforo Colombo mentre era in servizio all’alba. L’uomo, che ha riportato fratture alla caviglia e lesioni, era impegnato nella pulizia della strada che in quelle ore, nel fine settimana soprattutto, pullula di giovani e automobili in corsa all’uscita dei locali notturni.
A segnalarlo sono la Cgil e la Fp Gil di Catania: “Nella stessa zona, l’estate scorsa un lavoratore dell’Oikos, Nunzio Di Bella, perse la vita. Non possiamo permetterci che episodi come questi si ripetano. I lavoratori non possono pagare il prezzo personale di una mancata vigilanza mentre adempiono al proprio dovere – sottolineano il segretario generale della Camera del lavoro, Giacomo Rota, e quella della Funzione pubblica di Catania, Gaetano Agliozzo – per questo chiediamo alle istituzioni locali che vengano tenute sotto controllo aree che rischiano di trasformarsi in zone franche. Ne va della sicurezza dei lavoratori e dei cittadini tutti”.

Scrivi