CATANIA – Per garantire la sicurezza nel quartiere dei Cappuccini, per assicurare una viabilità scorrevole in tutta la zona di via Plebiscito è fondamentale eliminare l’impalcatura crollata dal palazzo abbandonato di via Grotta Magna. Legno e cavi d’acciaio che da oltre 7 giorni restano in equilibrio precario rischiando di colpire i passanti oppure di collassare definitivamente sulla strada e sulla vicina chiesa dei Cappuccini. Tutto questo si è verificato in seguito all’ondata di maltempo che ha colpito Catania quasi due settimane fa. Come presidente della commissione comunale alla Viabilità,  Carmelo Sofia, chiede al sindaco, sempre attento a questo tipo di tematiche, di attivarsi immediatamente e fare in modo che l’area venga definitivamente messa in sicurezza. Oggi sotto l’impalcatura transitano le persone che devono raggiungere via Plebiscito. Un’arteria sempre molto trafficata ad ogni ora del giorno e della notte perchè ci troviamo a pochi passi dall’ospedale Vittorio Emanuele, da piazza Palestro e dal Monastero dei Benedettini. Un rischio continuo che va eliminato definitivamente. In seguito bisogna adoperarsi per eliminare anche questione dell’edificio abbandonato ridotto ad una pattumiera a cielo aperto.


-- SCARICA IL PDF DI: Catania, via Grotta Magna ancora chiusa per l'impalcatura crollata --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata