di Graziella Nicolosi

CATANIA – Mentre si continua a discutere di come garantire la sicurezza nella zona del centro storico, giunge la proposta del consigliere comunale Giuseppe Catalano, componente della Commissione consiliare permanente alla Polizia Municipale.

“A breve – spiega – chiederò al presidente della III Commissione consiliare permanente Carmelo Sofia, al vice sindaco Marco Consoli e al comandate dei vigili urbani Pietro Belfiore di istituire immediatamente un nucleo di vigilanza – composto da unità della polizia municipale – specifico per il centro storico di Catania”. In attesa del servizio interforze, gli agenti temporaneamente attivi in questa zona potranno garantire la sicurezza di esercenti e residenti, conoscendo perfettamente il territorio di competenza.

“È vero – aggiunge Catalano – che il personale di polizia è ridotto all’osso, ma il nucleo di vigilanza del Centro Storico sarebbe un intervento temporaneo in vista delle opere di medio e lungo periodo”.

L’iniziativa “darebbe un segnale preciso della volontà, da parte delle istituzioni politiche, di combattere radicalmente la piaga degli incivili e dei teppisti che allontanano le persone dalla movida”. Con l’auspicio che il centro storico torni ad essere vivibile come un tempo.

Scrivi