Entro la fine del mese presenterà le azioni che intende sviluppare nel 2014. Si tratta dell’assessore comunale di Catania, Valentina Scialfa: «Agiremo per determinare la più ampia diffusione di una cultura della libertà di genere.»

CATANIA – Si è insediato, con una riunione svoltasi nella Sala Coppola di Palazzo degli Elefanti, il Tavolo permanente contro la violenza di genere con rappresentanti del Comune e dell’UDI.

Alla riunione, presieduta dall’assessore alle Pari Opportunità Valentina Scialfa, erano presenti la presidente del Consiglio Comunale, Francesca Raciti, la presidente della Commissione Consiliare Pari Opportunità Elena Ragusa e, per l’UDI di Catania, le coordinatrici Giovanna Crivelli e Adriana Laudani, Elvira Colosi e Maria Virgillito. Obiettivo del Tavolo è quello di dare concreta attuazione a due delibere assunte dal Comune e proposte dall’UDI nell’ambito di due precisi progetti: la convenzione “No more!” contro la violenza sulle donne e “Catania città libera dalla pubblicità offensiva”. Entro tre settimane il Tavolo, che lavorerà in sinergia con il Comitato di controllo sulla pubblicità offensiva costituito dal Comune di Catania, si riunirà nuovamente e presenterà alla città le azioni che intende sviluppare nel corso del 2014.

«In queste azioni – ha spiegato l’assessore Scialfa – saranno coinvolte associazioni e scuole per determinare la più ampia diffusione di una cultura della libertà di genere come valore fondamentale della vita delle singole persone e della comunità.»

Scrivi