CATANIA – Dal 29 ottobre al 5 Novembre 2016 si svolgerà a Catania la “XVI Settimana per la difesa della Vita e della Famiglia naturale”. “La manifestazione – dichiara Giuseppe Bonanno Conti (Resp. FN Catania) – è organizzata da Forza Nuova e da associazioni di volontariato e solidarietà sociale  sin dal 2001, ed e’ stata negli anni e rimane ancora adesso l’unica manifestazione seria di contrasto organizzata a Catania per difendere la Vita dall’omicidio chiamato aborto e la famiglia dagli scempi modernisti che la vorrebbero omosessuale o addirittura a più coniugi – continua Bonanno Conti- e anche quest’anno ci vedrà  impegnati in diversi eventi per contrastare questi abomini che stanno distruggendo il Popolo Italiano.”
Ecco il programma dettagliato:
– Sabato 29 Ottobre dalle ore 9,00 alle 13,00 in Piazza Vittorio Emanuele III° (Piazza Umberto) evento di apertura con ” Gazebo informativo” su “Settimana Vita” e su Forza Nuova.
– Lunedì 31 ottobre alle ore 19,30 conferenza presso il salone della Federazione Provinciale di Forza Nuova Catania, in via Conte Ruggero n°51, “16 anni di battaglie per la vita e la famiglia naturale”  con la partecipazione di militanti e simpatizzanti “storici” attuali ed ex che racconteranno le loro esperienze.

Contributi di : Claudio Aprile, Arturo Arcidiacono, Massimiliano Catanzaro, Giuseppe Conti, Francesco Nobile, Riccardo Scuderi, Filippo Tropea e Giuseppe Bonanno Conti.
– Mercoledì 2 Novembre per il cineforum forzanovista, presso il salone della Federazione Provinciale di Forza Nuova Catania, in via Conte Ruggero n°51, proietteremo il film ” October Baby”. “Le vicende di Hannah restituiscono allo spettatore, e soprattutto ai giovani, la bellezza e la speranza della vita, che anche quando è difficile, fragile o incerta, rimane ‘un cosa meravigliosa’.”.
– Sabato 5 Novembre si svolgerà l’annuale “corteo – fiaccolata per la difesa della vita e della famiglia naturale”, con la partecipazione del Segr. Naz. di Forza Nuova on. Roberto Fiore che terrà un comizio pubblico alla fine del corteo.
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi