Cresce l’attesa e fervono i preparativi. Catania si appresta ad ospitare la terza edizione del prestigioso Criterium Trofeo Sant’Agata 2015 di ciclismo su strada. Ad organizzare la gara in onore della Patrona della città, è il Comitato provinciale Libertas di Catania con la collaborazione tecnica della Libertas Ciclisti Catanesi del presidente Stefano Compagnini ed il patrocinio del Comune di Catania. La competizione scatterà domenica 1 febbraio a Catania. Il ritrovo dei ciclisti partecipanti è fissato alle ore 7,30 in via Sabato Martelli Castaldi, nei pressi della Scuola Meucci (quartiere Cibali). Alle ore 9 avverrà la prima partenza. Alle ore 11 scatterà la seconda Batteria. Gara impegnativa. Il circuito selettivo di 2,5 chilometri con uno strappo di 250 metri si snoderà all’interno del quartiere di Cibali. Subito dopo la kermesse, che vedrà al via ciclisti provenienti da tutta la Sicilia, si terrà la cerimonia di premiazione, offerta anche dal Team Soave, delle varie categorie. Trofeo e cesto verranno consegnati al primo classificato di ogni categoria, coppa fino al quinto posto, trofeo alla squadra con il maggior numero di atleti, trofeo alla compagine che arriva da più lontano e premio combattività. Previsti tre traguardi volanti per ogni batteria con busta premio per i primi due atleti. La gara è aperta a tutti gli enti della consulta nazionale.

“Alle celebrazioni Agatine sono legate da sempre una serie di manifestazioni non religiose entrate nella tradizione della festa – afferma Marco Compagnini, anima del Trofeo e della Libertas Ciclisti Catanesi -. Questo evento si svolge già da due anni con grande successo e notevole partecipazione di pubblico. La gara vuole rendere omaggio a Sant’Agata coinvolgendo giovani e meno giovani in una simpatica iniziativa, che intende essere un segmento di rilievo delle festività Agatine”.

Scrivi