di Maria Morelli

Si è svolta dal 20 dicembre al 6 gennaio la VI edizione di CioccolArt Sicily, che ha visto Catania come grande protagonista della kermesse che ha avuto per tema la realizzazione di sculture in cioccolato raffiguranti alcuni dei simboli cardine della città di Catania.

Fortissimo è stato il riscontro avuto dai tanti visitatori e con l’impatto con le opere esposte: grande sfoggio di sé nella sua imponenza, la fontana del Liotro in cioccolato, al centro della location che ha destato stupore e ammirazione, anche vista la complessità dei soggetti artistici scelti.

Altro momento di stupore, soprattutto per i turisti, è stata la ricostruzione scenografica della Pescheria che nel giorno dell’inaugurazione, alla luce anche della presenza in ogni postazione di un vero operatore dell’omonimo mercato del pesce della città etnea, con la “Vanniata” tradizione, del mercato, ha caratterizzato la prima serata della manifestazione.

Molto soddisfatti gli organizzatori della manifestazione, che ha registrato un alto indice di gradimento da parte dei visitatori grazie anche al ricco calendario eventi, e alla presenza di chef provenienti da tutta la Sicilia che, fra tradizione e innovazione, hanno fatto sfoggio delle loro capacità creative, con performance live di altissimo livello con la realizzazione di piatti innovativi e ricercati con abbinamenti di vini siciliani. Al cioccolato sono state abbinate birre artigianali e distillati, odori e sapori che hanno piacevolmente catalizzato l’interesse dei turisti, al punto tale da ripromettersi di inserire Taormina tra le loro tappe ordinarie delle future vacanze natalizie.

Il team di CioccolArt Sicily è già al lavoro per la prossima edizione e promette di stupire ancora tanto con l’intento di appagare le aspettative dei suoi numerosi visitatori.

Maria Morelli

 

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi