di Anita Rapisarda

PATERNO’- Nasce nel 1997 Città Viva, insieme sportivaMENTE, un’associazione ludoco sportiva paternese tutta al femminile desiderosa di trasmettere la loro passione sportiva, e che nel 2000 si è costituita in associazione. Si occupa prevalentemente di prevenzione, solitudine, mostre, sagre, volontariato e manifestazione di diverso genere, ed il ricavato è sempre devoluto in beneficenza. Donne di diversa età, ceto sociale e titolo di studio s’incontrano all’interno del palazzetto dello sport a Paternò, per trascorrere delle ore impegnante nelle attività di ginnastica a corpo libero, aerobica, ginnastica dolce della terza età per evadere dalla routine domestica che, a volte impedisce alla donna casalinga di avere i propri spazi per dedicarsi alla cura del proprio corpo. Numerose le attività in questi diciassette anni che hanno visto il coinvolgimento dell’associazione tra cui ne ricordiamo alcune: dal 2000 è affiliata agli enti VISP e FIPAV riconosciuti dal CONI; l’adozione a distanza di tre bambini della missione Wolisso dove operano le figlie della divina Misericordia della Croce di Palermo; la sagra del cilicio (che non è lo strumento di tortura) manufatti dolciari che le socie preparano per la domenica delle palme; la rassegna cinematografica; la festa delle donne tra arte e creatività; nel 2008 ha partecipato alla giornata nazionale dello sport organizzata dal CONI a Paternò e che, ha registrato la presenza di duemila giovani e anziani; la rassegna cinematografica. In questi  mesi sta partecipando alla Seconda edizione del progetto “Ever Green” l’iniziativa del Coni Catania per promuovere l’attività motoria per gli over 50 che nei giorni di lunedì e venerdì, dalle 10 alle 11-12, partecipano ai corsi di ginnastica gratuiti, assistiti dall’istruttrice del Coni, Maria Anna Rosano. I corsi che sono iniziati a novembre e finiranno ad aprile si svolgono presso il Palazzetto dello Sport di Paternò ubicato in via Bologna, dove i partecipanti sono stati sottoposti alla visita medico sportiva. Paternò, insieme ai comuni di San Giovanni La Punta e Nicolosi sono protagonisti del progetto. Come ci sottolinea Grazia Scavo presidente dell’associazione” da quando occupo questo ruolo mi sono adoperata, per quanto è possibile, di promuovere la donna nei vari ambiti: sociali, culturali. Penso che il ruolo femminile nella società di oggi, abbia dato prova di grande impegno e coraggio, e che, più che lottare per la rivendicazione dei propri diritti, si debba collaborare con gli uomini. È auspicabile che noi donne affermiamo il valore della funzione che abbiamo all’interno della famiglia e nella società, senza alcuna provocazione, ma continuando a portare avanti il concetto di persona. Dobbiamo impegnarci per la crescita dei valori umani, civili e sociali per consegnare ai nostri figli una società migliore.ATT00001

Il progetto “Ever green” è uno dei tantissimi progetti di cui Città Viva ha fatto parte. “Siamo stati noi- spiegano le portavoci dell’associazione- i promotori di un progetto che riguarda la terza età denominato “vita attiva” mirato al coinvolgimento di queste signore, che invece di stare a casa ed impigrirsi far conoscere attraverso esercizi ginnici e posturali quella che è la pratica sportiva cioè invecchiare  con la consapevolezza che il corpo aiuta il fisico ma anche la mente “mens sana in corpore sano”. Continuano dicendo:“Abbiamo deciso insieme agli altri due comuni di fare un gemellaggio che si svolgerà il 30 aprile 2015 a San Giovanni La Punta dove il sindaco ha il piacere di ospitare i comuni Paternò e Nicolosi”.

Anita Rapisarda

Scrivi