Palermo –  La Commissione Antimafia dell’Ars ha richiesto stamane all’assessorato regionale alla Sanità copia di tutta la documentazione relativa al lavoro svolto dalla Commissione di valutazione dei manager. Al tempo stesso è stato inoltrato all’assessore Lucia Borsellino l’invito ad essere ascoltata in audizione, sempre davanti ai commissari dell’Antimafia, in relazione alla vicenda del nuovo ospedale di Siracusa, vicenda emersa dalle intercettazioni nell’ambito dell’inchiesta milanese “Expo 2015”. L’incontro potrebbe avvenire già la prossima settimana.

“La nostra è una iniziativa dovuta – precisa il presidente dell’Antimafia regionale Nello Musumeci – finalizzata ad acquisire ogni utile elemento per valutare, dal punto di vista politico-amministrativo, se esistono fatti concreti riconducibili ad attività dolosa da parte di amministratori  o funzionari dell’amministrazione pubblica. Dopo l’assessore Borsellino, non escludiamo di ascoltare anche alcuni deputati regionali della provincia aretusea e lo stesso sindaco di Siracusa. Solo alla fine potremo fare le prime valutazioni”.

Scrivi