CATANIA – Conferenza stampa di Forza Italia presso la sede dell’ARS di Catania sulle nomine alle partecipate nel capoluogo etneo. Ad incontrare i giornalisti l’eurodeputato azzurro e coordinatore provinciale di Forza Italia, Salvo Pogliese, il capogruppo di Forza Italia all’ARS, Marco Falcone, il coordinatore cittadino di Forza Italia on. Giuseppe Arcidiacono, il senatore Vincenzo Gibiino, il deputato regionale Alfio Papale, il capogruppo in consiglio comunale Santi Bosco, il dirigente comunale azzurro Luca Sangiorgio, il dirigente provinciale azzurro Dario Daidone. In sala numerosi esponenti del partito, i ragazzi di Forza Italia giovani e di Azione universitaria.

“E’ una pagina molto triste dell’esperienza amministrativa di Enzo Bianco, laddove alcune nomine sono in palese contrasto con gli statuti delle società partecipate, penso alla AMT per esempio, ma soprattutto la complessità delle nomine risponde a logiche di trasformismo, laddove la coerenza ormai è un optional – dice Salvo Pogliese –. Noi ci saremmo augurati che questo non potesse più albergare nella nostra città, ne prendiamo atto. Bianco è palesemente incoerente rispetto a ciò che aveva avviato qualche anno fa”.

“Il sindaco Enzo Bianco ha tradito i presupposti per cui aveva chiesto la fiducia ai catanesi. L’operazione delle municipalizzate ci riporta a vecchi canovacci di becera politica che ritenevamo ormai archiviati, la sostituzione di pezzi di maggioranza critica con segmenti di opposizione voltagabbana – afferma Marco Falcone –. Le nomine di Bianco sono contestabili sotto un profilo metodologico, politico e di legittimità, perché non rispettano i requisiti, i criteri e perché di fatto presentano evidenti violazioni di norme”.


-- SCARICA IL PDF DI: Comune di Catania, aziende partecipate: "Frenetica corse di Bianco verso le poltone", secondo Forza Italia --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata