CATANIA – Quello dell’approvazione del Bilancio Consultivo del 2015 è un atto di profonda consapevolezza che non ha bisogno di tanti commenti. Per queste ragioni voglio fare un plauso verso tutti i colleghi presenti in aula per l’occasione. Consiglieri che hanno dimostrato una grande responsabilità nei confronti della cittadinanza in un momento in cui, tecnicismi e passaggi burocratici, avrebbero suggerito una riflessione di altri 30 giorni per studiare accuratamente tutte le carte. Alla fine, quindi, ha prevalso la buona politica e il buonsenso nel prendere una decisione accolta con enorme soddisfazione da tutti. I consiglieri hanno dato fiducia all’ordine del giorno, di cui il sottoscritto è stato il primo firmatario, che impegnava l’amministrazione a seguire alla lettera quanto riportato nella relazione dei Revisori dei Conti.  
Vincenzo Parisi, gruppo consiliare “Grande Catania”, presidente commissione  Bilancio
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi