La superfunky band che fa ballare proprio tutti. Dopo il successo dello scorso inverno al Ma, i Dirotta su Cuba tornano a Catania e vengono “dirottati al Qubba” per la grande festa d’agosto del format Discoring. Il trio toscano si conferma band travolgente, che grazie ad ispirazione e innovazione riesce a rendere nuovo e fresco il proprio sound anni ’90. Il ricordo dell’ultimo live infiammano ancora la memoria degli ospiti del Ma, promettendo sicure scintille  questa sera  al Qubba. A seguire djset di Fabio Ruggiero e Nino Costantino. Certe “notti d’estate”, i Dirotta su Cuba sono “dirottati al Qubba”. La masseria sonora alle porte di Catania, infatti, è pronta ad accogliere una delle band anni ’90 più amate dal pubblico e dalla indiscussa verve funky. Trio grintoso, energico e tecnicamente molto preparato, i Dirotta su Cuba irrompono sulla scena musicale italiana nell’estate del 1994 con il brano “Gelosia” che non solo diventerà un cult di tutti i tempi, ma farà capire che il paese è pronto per la musica black e funk all’italiana. Da quel momento tutti amarono essere “Dirottati su Cuba”. Dopo il successo dello scorso inverno al Ma, il gruppo targato Discoring, per la festa di sabato 8 agosto  al Qubba, riconferma a grande richiesta il live del trio formato da Simona Bencini, Rossano Gentili e Stefano De Donato, che in versione live hanno ottenuto uno strepitoso gradimento da parte del pubblico. Infiammando il palco e galvanizzando la platea. “Gelosia”, “Dove sei?”, “È andata così”, “Liberi di – liberi da”, sono solo alcuni dei popolarissimi successi che i Dirotta su Cuba porteranno sul palco della masseria sonora di contrada Cuba, a Misterbianco. Classici (e non solo) riarrangiati e trasformati, come in un remix degli stessi Dirotta. E’ questa la sensazione che si prova nell’ascoltare al live della band fiorentina che quest’anno ha festeggiato i 20 anni dagli esordi. Dopo una lunga pausa iniziata nel 2002, Simona Bencini, Rossano Gentili e Stefano De Donato sono di nuovo insieme con un progetto artistico inedito sulle scene musicali italiane, grazie ad ispirazione e innovazione del loro stesso sound, reso più elettronico e mixato tra lo stile della scrittura di un tempo e un suono tutto nuovo. Brani che possono sembrare un remix e che assicurano il divertimento del pubblico.

DISCORING
Discoring è un evento musicale in cui convivono live e djset, seguito da fiumi di amici che amano vivere i live in piedi, davanti al palco, a stretto contatto con gli artisti ospiti. Dopo il concerto la pista si riscalderà con la coinvolgente musica dei resident dj’s Fabio Ruggiero e Nino Costantino. La selezione musicale è un insieme di sonorità degli anni ‘80 e ‘90, mixata al genere funky, disco, pop ed elettronico, senza far mancare tutta la buona musica dell’estate 2015, guardando anche al futuro e andando a caccia delle hit che entreranno nelle classifiche dei prossimi mesi.

Dirotta

La formazione: Simona Bencini, Rossano Gentili e Stefano De Donato. Nell’estate del 1994 il brano “Gelosia” anticipa l’album di debutto “Dirotta su Cuba” (uscito nel 1995) che guadagnerà il disco di platino. Grazie al successo di brani come “Liberi di, liberi da”, “Solo baci” e “Dove sei”, il lavoro indica una via italiana all’acid jazz. Il successo radiofonico è tale da portare alla pubblicazione di ben cinque singoli nel corso del 1995. Il secondo album “Nonostante tutto…”, pubblicato nel 1996, vede tra gli ospiti Demo Morselli, Alex Baroni, Luca Jurman, e molti altri. Nel 1997 partecipano al Festival di Sanremo con il brano “È andata così”. Sul palco dell’Ariston con loro l’armonicista di fama mondiale Toots Thielemans. L’esperienza serve da pretesto per la raccolta antologica “È andata così”. Nel 2000 esce il quarto album “Dentro ad ogni attimo”, dal quale sono estratti i singoli “Bang!” e “Notti d’estate”. Successivamente Stefano De Donato lascia il gruppo. Nel 2002 esce “Fly” da cui vengono estratti i singoli “Sono qui” e la title-track “Fly”. Segue un lungo giro di concerti per l’Italia che segnerà anche l’ultima esperienza di Simona Bencini con il gruppo, che lascerà per intraprendere la carriera solista. All’inizio del 2004 prende forma il nuovo corso dei Dirotta su Cuba: Rossano Gentili è affiancato dalla nuova cantante Marquica e fonda un’etichetta discografica, la “Jazzet”. Nel 2005 esce “Jaz”. Alla fine del tour 2007, Rossano torna a lavorare con Stefano De Donato ad un progetto di rivisitazione in chiave Funky delle più belle canzoni della musica italiana. Nasce il “Superfunkystation Tour “ in cui la band di Rossano Gentili, nove elementi di cui due voci con il ritorno di Stefano De Donato al basso, rilegge alla luce del sound dei Dirotta canzoni la storia della musica italiana.
L’estate 2009 vede il gruppo di nuovo insieme nella line-up originale col rientro di Simona Bencini alla voce per celebrare il ventennale dalla fondazione del gruppo in occasione del “Back To The Roots Tour 2009”, che li ha visti protagonisti sui principali palcoscenici italiani accompagnati da una band di nove elementi.
Il 18 maggio 2012 è la data del grande, atteso, ritorno sulle scene dei Dirotta su Cuba come li abbiamo sempre conosciuti e il 6 luglio 2012 esce in radio il nuovo singolo electro-funk “Ragione o sentimento” (Jazzet). il 21 gennaio 2013 esce il secondo singolo “Essere o non essere”, il 10 maggio 2013 i Dirotta su Cuba ritornano in radio con il nuovo singolo superfunk “Parole” e si preparano a partire in tour.

Catania, Qubba – Strada Provinciale 54, nei pressi di contrada Cubba (a due passi dal Centro Sicilia) – sabato 8 agosto 2015, dalle h. 22

Scrivi