Confapi, il vicepresidente nazionale Francesco Napoli riorganizza l’associazione in Sicilia

La Giunta di Presidenza di Confapi, presieduta da Maurizio Casasco, ha  deliberato di affidare al presidente di Confapi Calabria e vicepresidente nazionale Francesco Napoli, la riorganizzazione della territoriale in Sicilia, dandogli pieno mandato di sviluppare in terra isolana la rappresentanza della associazione datoriale. Di fatto, la formalizzazione prelude la nascita di  Confapi Sicilia 2.06c55bc0f-c372-4684-8f6d-42da714d0de0
«La fiducia del presidente Casasco premia, attraverso la mia persona, il lavoro di quanti con me hanno lavorato ad un modello di successo che è Confapi Calabria. Ora ci attende la sfida siciliana,  in un territorio che ha molti punti di contatto con quello calabrese ma anche delle sue specificità».

Lavoreremo per ampliare la base degli associati, per adottare una piattaforma di servizi alle imprese e per rafforzare il rapporto con le aziende». Nel presentare il programma della Confapi Sicilia 2.0, Napoli parla di un vero e proprio ‘Piano di Emergenza Sicilia’, con un occhio particolare alla burocrazia regionale, ai ritardi dei pagamenti della PA ed al monitoraggio della spesa pubblica. «In Sicilia, e nel sud, pesano lentezza, sprechi e burocrazia. Pesa la spesa produttiva. L’efficacia degli imprenditori, per quanto bravi possano essere, dipende dal contesto in cui operano».


-- SCARICA IL PDF DI: Confapi, il vicepresidente nazionale Francesco Napoli riorganizza l'associazione in Sicilia --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata